sabato 6 Marzo 2021

Azitromicina e riacutizzazione di BPCO

Tutti quanto sappiamo quanto frequentemente pazienti affetti da BPCO ritornino in ospedale a causa delle riacutizzazioni. Diverse strategie, e tra queste la somministrazione di cicli di antibioticoterapia, sono state implementate per ridurre il numero di questi eventi ma senza grandi risultati.
Nello scorso numero del NEJM sono stati pubblicati i risultati di uno studio condotto per verificare se l’uso continuo di azitromicina potesse essere di beneficio in pazienti selezionalti affetti dalla malattia

Oltre 1500 pazienti affetti da BPCO, ma senza danno uditivo, tachicardia a riposo od a rischio di QT lungo ,sono stati randomizzati per ricevere azitromicina 250 mg al dì per 1 anno  o placebo in aggiunta alla loro normale terapia. Oltre alla frequenza delle riacutizzazioni è stato valutato il benessere soggettivo delle due popolazioni in studio attraverso il St George’s Respiratory Questionnaire.
I risultati hanno evidenziato una riduzione significativa del numero delle riacutizzazioni (1,48 paziente-anno vs 1,83 paziente-anno) ed un miglioramento della qualità della vita valutata con lo score di St George.
Come prevedibile effetto collaterale è stato riscontrato un peggioramento della capacità uditiva ina una piccola percentuale di soggetti trattati con azitromicina,  mentre non sono state tratte conclusioni sul’insorgenza di eventuali resistenze batteriche.
Questo studio cambierà la nostra pratica clinica? Personalmente non credo. Non so quale sia la reale aderenza terapeutica alla terapia prescritta dei pazienti affetti da BPCO, ma ritengo sia piuttosto lontana dal 100%. E’ praticabile quindi prescrivere una terapia antibiotica di così lunga durata?
L’azitromicina viene sfruttata più per le sue qualità antinfiammatorie che antibatteriche , seguendo questo criterio andrebbe poi assunta in maniera definitiva? Ed a quale prezzo?
Tutte queste domande non tolgono nulla alla originalità dello studio che penso possa avere aperto un  nuovo filone di ricerca

 

Carlo D'Apuzzo
Ideatore e coordinatore di questo blog | Medico d'urgenza in quiescenza | Former consultant in Acute Medicine | Specialista in medicina interna indirizzo medicina d’urgenza e in malattie dell’apparato respiratorio | #FOAMed supporter | @empillsdoc

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

dal nostro archivio

I più commentati