5
Giu
2013
2

La solita paresi del settimo…

bellpalsy

Antonio ha cinquantadue anni, è  stato triagiato da poco con la seguente accettazione:

“DEVIAZIONE DELLA RIMA BUCCALE A DX CON SPIANAMENTO DEL SOLCO NASO GENIENO, LAGOFTALMO A DX. NON DEFICIT DEI QUATTRO ARTI, MINGAZZINI NEGATIVO. PV NEI RANGE DI NORMA”.

CODICE VERDE.

Entrati in ambulatorio ci apprestiamo ad obiettivare il paziente;

Il deficit del VII NC  di dx appare subito nella sua manifestazione classica;

paralisi-bell

La paralisi periferica conosciuta anche come paralisi di Bell  è caratterizzata da una paralisi completa dei muscoli mimici dell’intero emivolto con caratteristica laterodeviazione patologica della rima buccale. Il paziente lamenterà impossibilità a corrugare la fronte, a chiudere la palpebra (lagoftalmo), a gonfiare le guance e a fischiare per deficit della muscolatura periorale innervata dal faciale. Sarà presente, inoltre, il cosidetto “fenomeno di “Bell” che è caratterizzato dalla rotazione del bulbo oculare verso l’alto quando si tenta di chiudere l’occhio al paziente.

bells_thumb

State, dunque, per dimettere il vostro paziente quando…

archimede_lampadina

SI ILLUMINA LA SOLITA LAMPADINA…

arton1341

GLI HAI ISPEZIONATO IL C.U.E. ??

Un esame ispettivo del c.u.e. a destra mette alla luce un particolare che stavamo per dimenticare:

ramsay-hunt-2

Il paziente presenta infatti le caratteristiche vescicole tipiche della lesione da Herpes Zoster, configurando così il quadro della sindrome di RAMSAY HUNT.

                                                   Fig7_37

DISCUSSIONE:

Sappiamo bene che  il virus Varicella – Zoster (VZV) è l’agente eziologico della varicella, malattia esantematica molto caratteristica che può talora associarsi a diverse, seppur rare, complicanze. Ma questo herpesvirus può provocare anche una paralisi del nervo faciale associata ad un rash locale, che prende il nome di sindrome di Ramsay Hunt dal suo scopritore J. Ramsay Hunt che la  descrisse per primo nel 1907 e ad interpretarla come manifestazione di una riattivazione del virus herpetico a livello del ganglio genicolato del settimo nervo cranico.

In alcuni soggetti la riattivazione dell’infezione a livello di tale ganglio si manifesta con una paralisi periferica del faciale; * Si stima che rappresenti il 16% di tutte le cause di paralisi facciali monolaterali nei bambini ed il 18% di quelle negli adulti. Rara nei bambini al di sotto dei 6 anni.Il sintomo d’esordio è una debolezza dei muscoli mimici facciali, poi, nel giro di qualche giorno, appare una paralisi che può essere completa o incompleta (più frequentemente completa). Segue la comparsa di un rash vescicolare a livello dell’orecchio (Zoster otico) e del faringe, nelle aree innervate dal nervo intermedio (ovvero della componente sensitiva del faciale, che innerva i due terzi anteriori della lingua, il palato molle e il canale uditivo esterno). Alcuni studi recentissimi suggeriscono che l’infiammazione potrebbe interessare direttamente il nervo faciale, piuttosto che il ganglio genicolato.

* ( Cit. del testo: http://medmedicine.it )

Clinicamente la sindrome di Ramsay Hunt può presentarsi sotto varie forme cliniche:

  • Il classico herpes zoster oticus, caratterizzato da paralisi periferica del nervo facciale con rash o vescicole erpetiche lungo il territorio di distribuzione del nervo intermedio di Wrisberg che costituisce la componente sensitiva del nervo facciale;
  • Le forme prive di rash o zoster sine herpete.

Il corteo sindromico è spesso accompagnato da tinnito, ipoacusianauseavertigine nistagmo: questi sintomi sarebbero riconducibili ad un interessamento dell’ottavo nervo cranico dovuto alla sua vicinanza al ganglio genicolato. A differenza dei pazienti con semplice paralisi di BELL, i pazienti affetti da S di HUNT mostrano  già all’esordio una paralisi più severa e più raramente vanno incontro a remissione completa sviluppando nevralgie croniche, denervazione severa, sincinesie persistenti. Curiosamente, in alcuni soggetti con sindrome di Bell è stata riscontrata la presenza di VZV, suggerendo che alcuni casi di paraliasi di Bell siano in realtà forme incomplete di sindrome di Ramsay Hunt. La TERAPIA si basa sull’uso di  prednisone ( già trattato come argomento da EM PILLS ) e acyclovir: tale trattamento è infatti in grado di migliorare la prognosi e di velocizzare la risoluzione della malattia. Alcuni autori sostenevano che anche nella paralisi di BELL non complicata l’uso dell’antivirale poteva essere comunque di aiuto, partendo dal presupposto che fossero forme non evidenti ma comunque ad etiologia Herpetica, ma una COCHRANE recente pubblicata su PUBMED ne ha dimostrato l’infondatezza:

Antiviral treatment for Bell’s palsy (idiopathic facial paralysis)

Oltre agli steroidi e agli antivirali, è ultile somministrare vitamine del gruppo B per il loro noto effetto neurotropo.   Felice Arcamone Emergency Triage Nurse Az. Ospedaliera Ospedale S. Carlo – Potenza – account twitter: @felixarcamone

2

Potresti anche essere interessato a

scale-a-chiocciola
Antivirali e paralisi di Bell, la storia continua…
Massive_Pulmonary_Embolism_what_not_to_do
Embolia polmonare massiva: le cose da non fare.
PARAMEDIC2: Adrenalina vs. Placebo nell’Arresto Cardiaco extra-ospedaliero
choice
TPSV: adenosina o calcio antagonisti?

4 Commenti

  1. Angela

    salve, vorrei colmare una mia lacuna, esiste una forma diversa di paralisi del facciale associata a herpes oticus che non è identificabile come Ramsey Hunt? in altre parole, tutte le volte che sono presenti i segni della paralisi del 7° e herpes oticus è sempre la Ramsey Hunt, lo chiedo perchè nel mio lavoro, sono fisioterapista, mi sono travata in diversi casi di fronte a pazienti che presentavano diagnosi di Paralisi e di herpes ma non della suddetta sindrome, grazie

    1. Ciao Angela e grazie per il commento; la concomitanza ~ dipendenza di paresi del settimo e di hz configura sempre il quadro della sindrome ; non ho letteratura di casi in cui non vi e’ legame, ma se hai spunti possiamo analizzarli insieme.

  2. Angela

    Mi chiamo Angela e ho 52 anni, da più di un mese mi trovo a fare i conti con la Sindrome di Ramsay Hunt, causata dall’herpes zoster oticus con conseguente paralisi del faciale, risultando compromessi il 7º e 8º nervi cranici, accompagnato dalla sintomatologia descritta nell’articolo (vertigini, nausea, vomito …).
    Quale previsione di ritorno ad uno stato di benessere e quali sono i percorsi riabilitativi?
    Grazie

Lascia un commento

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

EMPills newsletter
Leggi gli ultimi post pubblicati sul blog
Rispettiamo la tua privacy