22
Feb
2019
3

PULSATIO

PULSATIO

Siete interessati ad apprendere nuove strategie di rianimazione avanzata? PULSATIO potrebbe fare al caso vostro… un workshop di 2 giorni organizzato per il 23 e 24 aprile prossimi a Roma, con un team di esperti Internazionali ed Italiani.

PULSATIO vuole rappresentare una opportunità formativa non convenzionale focalizzata sulle strategie di rianimazione extracorporea, ECPR, extracorporeal cardiopulmonary resuscitation (ECMO assisted CPR), e di rianimazione endovascolare, REBOA, resuscitative endovascular balloon occlusion of the aorta, applicate nel contesto dell’emergenza pre ed intraospedaliera.

Il corso, basato sulla simulazione highfidelity, sarà caratterizzato da un altro rapporto docenti/discenti, con scenari handson preceduti da lezioni frontali preparatorie.

In programma una formazione teorico-pratica circa:
cannulazione – come cannulare con tecnica percutanea e cutdown, in condizioni base e durante rianimazione cardiopolmonare con compressioni toraciche in corso, e come connettere il circuito minimizzando il rischio di embolia gassosa.
circuito & knobology – tutto quello è necessario conoscere rispetto al circuito extracorporeo: le differenti componenti, il loro funzionamento, la procedura di priming; i parametri di esercizio, il setting iniziale e la gestione/regolazione durante ECMO run per ottimizzare il supporto. Troubleshooting rispetto alle principali complicanze meccaniche.
– ecografia & ECMO – l’utilizzo degli ultrasuoni a guida della rianimazione extracorporea, della cannulazione e del monitoraggio del paziente.
– REBOA – indicazioni, insidie e limiti; le differenti zone in aorta: come introdurre e posizionare il catetere.
le prime 4 ore – gestione iniziale del paziente in ECMO e problematiche peculiari quali ischemia distale e ipossiemia differenziale.
– scenario di arresto cardiaco e megacode – scenari di simulazione per acquisire consapevolezza rispetto all’importanza dei differenti ruoli necessari alla gestione di un arresto cardiaco attraverso la rianimazione extracorporea, focalizzare l’attenzione sull’importanza dell’ottimizzazione della qualità della rianimazione convenzionale precedente la riperfusione, e acquisire abilità pratiche rispetto alla rianimazione supportata da ECMO e REBOA.


Il programma dettagliato nell’immagine 1. La lingua ufficiale di PULSATIO è l’Inglese.

Immagine 1: il programma di PULSATIO.

PULSATIO tech

A supporto dell’idea di multidisciplinarietà dell’ECMO team e dell’equipe coinvolta nella gestione delle emergenze, e per implementare il coinvolgimento delle professionisti sanitarie, è stata organizzata per il una 24 aprile una sessione parallela, PULSATIO tech, dedicata a Tecnici di Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare e Infermieri di Area Critica.

Nel corso della giornata entreremo nel dettaglio del circuito extracorporeo, per comprenderne le diverse componenti, il funzionamento, il settaggio a garanzia di un corretto supporto circolatorio e respiratorio ed i parametri da monitorare per rilevare precocemente complicanze cliniche e meccaniche… con un approccio concreto teso a trasmettere come procedere al troubleshooting rispetto ad una serie di scenari di emergenze correlate dal supporto extracorporeo.

Inoltre si introdurranno concetti di base relativi all’utilizzo della metodica ecografica a supporto e guida della cannulazione e del monitoraggio del paziente in ECMO, e sarò affrontata l’attuale tematica dell’utilizzo del support extracorporeo nell’ambito dell’Organ Procurement da DCD, donazione dopo dichiarazione di morte con criteri cardio-circolatori, allo scopo di riperfondere e ricondizionare post-mortem gli organi splancnici.

Nel pomeriggio avremo modo di mettere mano ai circuiti extracorporei e simulare gli scenari introdotti durante le parte teorica; il programma dettagliato nell’immagine 2. La sessione tech sarà condotta in Italiano.

Immagine 3: il programma di PULSATIO tech, sessione dedicata a TFCPC/nurse di area critica.

La faculty

I docenti e trainer invitati ad intervenire, in parte di provenienza Internazionale, in parte Italiani, rappresentano le diverse specialità e figure coinvolte nella gestione iniziale di questi casi complessi, e sono caratterizzati da una notevole esperienza in ambito clinico e/o formativo.

– Alice Hutin MD Specialista in Medicina di Emergenza, ECMO Team SAMU Service d’Aide Médicale Urgente – DAR Necker University Hospital -Assistance Public Hopitaux de Paris.

– Andrea Montalto MD Dipartimento Cardiovascolare, Unità Cardiochirurgia e Trapianti di Cuore, ECMO Team – Ospedale S. Camillo-Forlanini, Roma.

– Antonella Degani CCP Coordinatore servizio perfusione ed ECMO Team Policlinico San Matteo, Pavia & Coordinatore CdL Tecniche di Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare – Università di Pavia.

– Antonio Gullí MD Specialista in Anestesia e Rianimazione ed ECMO Team – Policlinico Universitario A. Gemelli, Roma.

– Antonio Maria Dell’Anna MD Specialista in Anestesia e Rianimazione – Policlinico Universitario A. Gemelli, Roma.

– Carlo Pellegrini MD Cardiochirurgo ed ECMO Coordinator – Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, Pavia e Professore di Cardiochirurgia – Università di Pavia.

– Fabio Sangalli MD Cardio-anestesia e Terapia Intensiva, Dipartimento di Medicina Perioperatoria e Terapia Intensiva, Ospedale San Gerardo – Università Milano-Bicocca, Monza.

Ignazio Condello TFCPC Coordinatore servizio perfusione Anthea Hospital – GVM Bari e capo del settore qualità e educazione dell’area Perfusione Cardiovascolare – GVM Care & Research. 

– Lionel Lamhaut MD ECMO Team SAMU Service d’Aide Médicale Urgente – DAR Necker University Hospital-Assistance Public Hopitaux de Paris e Professore Associato di Medicina (MCU-PH) – Université Paris Descartes.

Mansoor Khan MD Chirurgo specializzato in traumatologia – Imperial College Healthcare NHS Trust, London; Surgeon Commander Royal Navy & Professore di Traumatologia – Università di Baltimora.

– M. Velia Antonini CCP/CCN Nurse di Area Critica, Terapia Intensiva I° Anestesia e Rianimazione – AOU di Parma & docente ECLS, EISOR, tecniche di perfusione, Focused US CdL Tecniche di Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare – Università di Modena e Reggio Emilia.

Massimo Antonelli MD Direttore del Dipartimento di Anestesia e Terapia Intensiva, Professore di Anestesia e Terapia Intensiva e Direttore della Scuola School di Anestesia e Terapia Intensiva – Università Cattolica del Sacro Cuore, Policlinico Universitario A. Gemelli, Roma.

Maurizio Raimondi MD Direttore dell’unità di Anestesia e Terapia Intensiva – Ospedale di Voghera e docente di Anestesia e Terapia Intensiva – Università di Pavia.

Mirko Belliato MD Intensivista e Direttore dell’U.O.S. di Terapia Intensiva Respiratoria Avanzata, U.O.C Anestesia e Terapia Intensiva, e ECMO Team – Fondazione I.R.C.C.S. Policlinico San Matteo Pavia.

– Zack Shinar MD Co-direttore del programma di ECLS del Dipartimento di Emergenza e vice Presidente del Dipartimento di Emergenza – Sharp Memorial Hospital, San Diego.

Zaffer A. Qasim MD Specialista in Emergenze e Trauma/Area Critica – Dipartimento di Medicina di Emergenza, Perelman School of Medicine dell’Università della Pennsylvania & Assistant Professor di Medicina di Emergenza, Università della Pennsylvania

Organizzazione ed informazioni

PULSATIO e PULSATIO Tech sono organizzati da INTUBATI gruppo di trainer dedito a diffondere un nuovo concetto di formazione nell’ambito della medicina di emergenza, con l’introduzione di training su cadavere (Cadaver Lab) a fianco delle simulazioni avanzate, e impegnato nell’organizzazione di eventi dedicati ad Airway Management e SALAD technique (Suction Assisted Laryngoscopy Airway Decontamination), Advanced Trauma e Cardiovascular Support. Il gruppo è operativo a livello nazionale ed internazionale grazie a collaborazioni e partnership in continua espansione con importanti realtà quali il TREE Center, Teaching and Research for Education in Emergency Medicine, dell’Istituto di Anestesia del Policlinico A. Gemelli di Roma, sede di PULSATIO.

Desiderate informazioni aggiuntive su programma, simulazioni, faculty e costi?? Contattate INTUBATI! info@intubati.org
Vi aspettiamo a Roma…

3

Potresti anche essere interessato a

Medical_update
Aggiornarsi nel 2018
cfa-insertion-catheter
REBOA: intervista con Zaffer Qasim
Stato di coscienza rianimazione cardiopolmonare dipendente
Embolia grassosa: cosa ne sappiamo?

Lascia un commento

EMPills newsletter
Leggi gli ultimi post pubblicati sul blog
Rispettiamo la tua privacy